La Croazia cerca di adottare il Bitcoin

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
bitcoin croazia europa
Bitcoin

Il tasso di utilizzo di Bitcoin è in aumento, anche se si tratta di un processo abbastanza lento.

L’Europa non è contro l’utilizzo delle criptovalute. In Croazia e in Slovenia ci sono tanti casi di utilizzo. Diversi negozi di vendita al dettaglio stanno implementando applicazioni di pagamento con criptovalute.

L’app per pagamenti con criptovalute, Elipay ha visto una crescita nel utilizzo e l’applicazione supporta anche Bitcoin, Bitcoin Cash ed Ethereum. Oltre al token nativo che si chiama, ELI.

La società dietro Elipay si chiama Eligma e ha dichiarato: “Abbiamo raggiunto un’altro traguardo con Elipay questa settimana – 300 nuove aperture… Circa un terzo di loro sono a Bitcoin City”.


Cos’è Bitcoin City?

Nel descrivere Bitcoin City, Eligma afferma che “è il risultato dell’infusione di una delle più grandi e importanti aree commerciali e logistiche dell’Europa centrale, BTC City”, con criptovalute e altre tecnologie della nuova generazione.

Il numero delle sedi Elipay è sempre in aumento anche secondo il CEO di Eligma, Dejan Roljic che ha dichiarato:

Come viene utilizzato Elipay?

“Elipay ora copre la maggior parte delle categorie di servizi e prodotti: cibo e bevande, moda, elettronica, servizi, sport e tempo libero, intrattenimento, casa e giardino, giocattoli e bambini, animali domestici, auto e moto, viaggi, negozi online e altro. ”

Eligma ora sta lavorando all’espansione in tutto il mondo e sta iniziando dalla Croazia. Roljic ha detto che, dopo la banca centrale, “ha confermato la legalità di Elipay che opera in Croazia, ha avuto inizio l’espansione del sistema di pagamento”, sottolineando che “sarà effettivamente completato nel corso della prossima settimana”. Ha anche rivelato che la sua azienda è “già in contatto con i fornitori di software ERP [Enterprise Resource Planning] così come con i singoli commercianti e fornitori di servizi, in modo che le prime integrazioni possano essere previste già dal prossimo mese”.

Il CEO ha poi proseguito, “testeremo e regoleremo inizialmente il modello di espansione. In questa fase, il nostro obiettivo è di entrare nei primi 20 negozi … Se il test ha esito positivo e verra presa la decisione di espandersi completamente in Croazia, in questo caso abbiamo previsto che oltre 200 località potrebbero integrare Elipay entro la fine dell’anno “.

Share.

Leave A Reply